ALBERTO ZARDO (Padova 1876 – Firenze 1959) Pittore e illustratore.
In età giovanile si trasferì a Firenze e all’Accademia fu allievo di Raffaello Sorbi e, per quanto riguarda i suoi corsi di scultura, di Augusto Rivalta. Fantasticò nelle sue prime opere pittoriche divenendo in seguito più realista. Da convinto Ottocentista i suoi dipinti hanno vivaci colori scostandosi un pò dalla Scuola toscana.
Speciali anche i suoi ritratti dai quali, come per i suoi paesaggi, si evince un forte senso poetico.
L’opera “Terreni inondati” è la riproduzione presente nella nostra collezione di stampe.

Torna in cima