PAUL GAUGUIN (Parigi 07/06/1848 – HIVA OA, isole Marchesi 08/05/1903) Pittore francese tra i principali interpreti del post-impressionismo.
Trascorse la prima infanzia in Perù, a Lima, difatti la madre discendeva da una famiglia spagnola con diramazioni in Perù e, poiché in Francia vi era una situazione politica instabile, il padre decise di abbandonare il paese con la famiglia e trasferirsi in quelle terre, decisione che a lui fu fatale dato che morì durante il viaggio. Tuttavia questo periodo fu per Gauguin di spensierata fanciullezza. Nel 1855 rientrò in Francia e frequentò le scuole a Orléans e poi a Parigi nel 1861. Nel 1865 si arruolò come cadetto in marina e rientrato in patria dopo cinque anni di mare, durante i quali girò il mondo, si impiegò presso un agente di cambio. Nel 1873 sposò Mette Gad ed ebbero cinque figli. Nello stesso tempo iniziò ad avvicinarsi all’arte, in questo incoraggiato anche da G. Arosa, ex compagno della madre e da lei nominato suo tutore al momento della morte avvenuta mentre era arruolato in marina e anche dall’amico Schuffenecker. Questa fervida attività di “pittore della domenica” di gusto impressionista (aveva conosciuto anche Pissarro) lo portò a esporre proprio con gli impressionisti le sue opere dal 1880 al 1886. Nel 1883 abbandonò la sua attività redditizia di uomo d’affari e si dedicò alla vocazione pittorica. Estremamente importanti per la sua formazione furono i seguenti episodi: numerosi soggiorni in Bretagna, a Pont-Aven e a le Pouldu, dove con E. Bernard approfondì e formulò i principi del “cloisonnisme” e del “sintetismo; da non dimenticare l’amicizia con V. Van Gogh ed il fratello di lui Theo; le esperienze di ceramista con E. Chaplet; il viaggio ai Tropici nel 1887 con l’amico C. Laval e quello a Papeete e a Mataieu(1891-93); gli incontri al Caffè Voltaire con i letterati simbolisti; le mostre al Caffè Volpini (1889), all’Hotel Druot (1891) e presso P. Durand-Ruel (1893). Nel 1895 lasciò la Francia per sempre rimanendo a Tahiti fino al 1901 per poi trasferirsi fino alla morte nelle isole Marchesi a Dominica, attuale Hiva Oa.
La pittura di Gauguin è sicuramente diseguale, ma si avvale di una straordinaria ricchezza figurativa e di inedite soluzioni formali.
Nella Nostra collezione di stampe sono presenti molteplici riproduzioni delle sue opere.

Torna in cima