VITTORIO MATTEO CORCOS (Livorno 04/10/1959-Firenze 08/11/1933) Pittore e illustratore. Nasce in una famiglia di origini ebraiche.
Studiò a Firenze all’Accademia delle Belle Arti e poi a Napoli dove soggiornò, tra il 1878 e il 1879, presso Domenico Morelli. Soggiorno che lasciò il segno nel suo stile di pittura caratterizzato da intense ricerche formali e letterarie.Nel 1880 si recò a Parigi e per più di un decennio cooperò con la casa d’arte Goupil dedicandosi fra l’altro all’illustrazione di libri e alla realizzazione di manifesti pubblicitari. nella sua pittura si dedicò in particolare a ritratti femminili e scene di vita quotidiana espresse con colori brillanti e raffinate pennellate. Nel 1887 si stabilì a Firenze e si maritò con Emma Ciabatti (vedova Rotigliano) la quale era molto ben inserita nei circoli letterari che lo misero in contatto con Gabriele D’Annunzio e Giosuè Carducci.
In Germania nel 1904 eseguì i ritratti di Guglielmo ii e dell’Imperatrice oltre a molte altre personalità tedesche.
Ha effettuato anche il ritratto della regina Margherita di Savoia.
Nella nostra collezione di stampe è presente la riproduzione dell’opera “SOGNI” (1896).

Torna in cima