WILLIAM-ADOLPHE BOUGUERAU (La Rochelle 1825 – 1905) Pittore e docente francese facente parte della corrente dell’accademismo, fu ritrattista e autore di scene mitologiche, religiose, storiche e di genere caratterizzate da una sorta di lezioso purismo.
Nato in una famiglia di discendenza inglese e di umili origini, manifestò fin dalla giovane età un talento artistico e frequentò la Scuola comunale di disegno e di pittura a Bordeaux. Nel 1846 si trasferì a Parigi per andare alla Scuola di Belle Arti e fu allievo di F.-E. Picot. Nel 1850 vinse il “Prix de Rome” e quindi, dal 1851 al 1854, si trasferì a Roma dove studiò intensamente la pittura del Rinascimento italiano e le opere dell’antichità greca, etrusca e romana, effettuando anche viaggi di studio nel sud d’Italia. Rientrato a Parigi iniziò così la sua fortunata carriera di pittore accademico eclettico che gli valse grande popolarità non solo in Francia ma anche all’estero.
Consolidò la sua fama nel 1866 avendo anche un grande successo negli Stati Uniti
dove ottenne numerosi premi e riconoscimenti. Nel 1875 divenne insegnante di pittura all’Académie Julian. Nel 1877, a causa di gravi lutti familiari, rallentò di molto la sua attività artistica avendone risentito la sua ispirazione. Nel 1885 fu nominato Commendatore della Legion d’Onore. Nel 1888 fu presidente sia della Scuola di Belle Arti di Parigi che dell’Académie Julian. Nel 1905 si ritirò a La Rochelle dove morì.
Nelle sue opere ha prevalentemente sviluppato temi classici e storici distinguendosi per il suo realismo tecnico e il classicismo accademico. Le sue pitture di genere mitologico e allegorico sono state ispirate dai modelli greci. Ha effettuato anche opere a tema religioso nello stile preraffaellita. Importanti anche i suoi ritratti di nudo artistico.
Nella nostra collezione di stampe sono riprodotte alcune delle sue più belle opere.

Torna in cima